Blog

"Schermi d'arte" - Furore

http://www.ilvescovado.it/it/sezioni-25/cultura-eventi-spettacoli-13/schermi-d-arte-furore-dedica-la-rassegna-cinema-65545

Si svolgerà da mercoledì 28 giugno a domenica 2 luglio la Rassegna Cinematografica "Furore Schermi d'Arte 2017", curata da Paolo Spirito e organizzata in collaborazione e con il patrocinio della RAI. L'edizione di quest'anno sarà dedicata a Pasquale Squitieri, regista napoletano, recentemente scomparso, del quale saranno proiettati cinque film come da programma sotto riportato:

 

  • Mercoledì 28 Giugno: Il Prefetto di Ferro (1977)

 

  • Giovedì 29 Giugno: Claretta (1984)

 

  • Venerdì 30 Giugno: L'avvocato De Gregorio (2003)

 

  • Sabato 1 Luglio: Li chiamarono Briganti (1999)

           Domenica 2 Luglio: L'altro Adamo (2014)

 

Gli incontri si svolgeranno nella Sala Federico Fellini, tranne quello di sabato che avrà come location il piazzale antistante la Chiesa di Santa Maria della Pietà. L'evento si aprirà con i saluti del Sindaco Raffaele Ferraioli seguiti da una conferenza di Donato Sarno che parlerà di un documento inedito, scoperto recentemente presso l'Archivio Provinciale e che riferisce di una sommossa dei furoresi contro i Savoia, nel marzo 1961. Ne scaturì l'arresto e il processo per direttissima di oltre 90 furoresi, fra cui numerosissime donne, resesi protagoniste di grandi esultanze alla notizia (falsa) del ritorno del Re Borbone a Napoli. È proprio il caso di dire una rivolta a "Furor di Popolo".

Serata clou è quella di sabato 1 luglio quando sarà presentato il libro "Mi chiamo Lina Sastri" - Guida Editore - Napoli, e saranno proiettati due corti, inediti, "Omaggio a Pasquale Squitieri" di Francesco D'Ascenzo e "Pasquale Squitieri: il piacere della libertà" di Ciro D'Aniello. Per l'occasione sarà consegnata ad Ottavia Fusco, moglie di Pasquale Squitieri, una pergamena e una targa ricordo, costituita da un'opera artistica della pittrice salernitana Zhena e dedicata al grande regista scomparso.

A inframmezzare le proiezioni una tavola rotonda coordinata dal giornalista/scrittore Pino Aprile su un tema, "La storia annascunduta", diretto a mettere i puntini sulle "i" sulla vicenda della "conquista" del Sud da parte dei piemontesi, sedicenti liberatori. Hanno già comunicato la loro partecipazione al dibattito il Maestro Luigi Ceccarelli, l'attrice Elide Melli, Paola Squitieri, Ciro D'Aniello e tutta una schiera di amici di Squitieri e convinti assertori della necessità di rivedere la storia dell'Unità d'Italia e dei suoi "carnefici" protagonisti.

 

La stessa Claudia Cardinale, compagna per lunghi anni del regista Pasquale Squitieri, ha annunciato la sua volontà a partecipare in occasione della proiezione del film Claretta, del quale è stata protagonista interpretando la figura della famosa, giovane, amante di Benito Mussolini. Ove mai dovesse definitivamente decidere di venire nel "Paese che non c'è", andrebbe ad infoltire il già cospicuo stuolo di "belle con Furore", che fa bella mostra di sé nella sala Rossellini della Casa Comunale.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.